logotype
image1 image2 image3

Amici di San Pancrazio

Carissimi,

venerdì 25 gennaio abbiamo fatto una riunione per cercare di dare una fisionomia più ricca al ruolo dei “Priori” di San Pancrazio e della Madonna della Cintura. Non siamo riuscirti ad arrivare ad una fisionomia precisa, date le difficoltà della vita cristiana di oggi ed al ruolo del Santuario, che dal 1995 non è più una “vice-parrocchia” con una vita abbastanza autonoma. E' impensabile ritornare al passato, ma neppure è giusto rassegnarsi alla morte di ogni iniziativa.

Il Santuario rimane un centro religioso al di sopra delle singole parrocchie, in quanto frequentato da cristiani di varie parrocchie. Deve quindi rivestire il ruolo di un'animazione religiosa significativa.

Si è allora concordato di creare l'associazione degli “Amici del Santuario”, aperta a tutti, anche al di fuori della Parrocchia di Pianezza, con l'intento di riunire tutti coloro che hanno interesse alla vita del Santuario.

Non è un'associazione giuridica e non intende lavorare in contrasto o in alternativa alle parrocchie.

Vorrebbe avere lo scopo di:

  • animare la liturgia (come già fanno gli animatori attuali ed i componenti dei due cori)

  • suggerire incontri di catechesi e di preghiera da offrire a tutti

  • suggerire eventuali iniziative realizzabili.

All'interno di questo gruppo di amici si possono reperire (o cercare anche al di fuori) i “Priori”, che diventino animatori delle feste stesse con iniziative che non fermino, però, al solo aspetto materiale.

Vorremmo che gli “amici” ci aiutassero a rendere più efficace religiosamente la presenza del Santuario nella zona, individuando ed animando forme di religiosità “significative e sentite”. Questo per animarci a cercare e vivere il Signore in modo sempre più pieno e credibile anche alla considerazione dei giovani, che a volte critichiamo senza neppure chiederci che cosa offriamo loro in campo religioso.

Il contatto si può tenere tramite il sito: www.santuariosanpancrazio.it e volantinaggio in fondo al Santuario.

Se nascerà qualcosa di nuovo e interessante lo renderemo noto e lo valuteremo insieme con raduni periodici, ma non stressanti.

Intanto porgo a tutti il mio grazie ed un cordiale saluto. Attendo le adesioni al gruppo.

 

Il Rettore del Santuario